Sala consultazione

BIBLIOTECA

Inaugurata all’inizio del 2010, la sala di consultazione della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli intende dedicare un’attenzione speciale a tutte quelle risorse documentarie utili per lo studio dei fondamenti culturali, concettuali e tecnici del collezionismo d’arte, già promosso dalla Pinacoteca con le mostre temporanee sul panorama del collezionismo nazionale e internazionale.
Oltre a documentare l’attività culturale dell’ente che la ospita, la biblioteca custodisce circa 2500 volumi tra cui monografie, cataloghi di mostre, cataloghi d’aste, riviste e saggi dedicati principalmente al collezionismo e all’arte italiana e straniera del XX secolo.

La sala di consultazione conserva anche un corpus di circa 400 volumi provenienti dalle esposizioni allestite al Lingotto, in particolare relativi alla mostra “Arte Russa e Sovietica” (1989) e “Arte Americana” (1991).
Per l’approfondimento delle dinamiche sociali, culturali ed economiche, così come delle discipline che si occupano dello studio del collezionismo, l’utente, quale il visitatore, lo studioso o l’appassionato d’arte, potrà scegliere all’interno della sala di consultazione, lo strumento più adeguato per le sue ricerche: consultare la collezione libraria accessibile a scaffale aperto o estendere le proprie ricerche bibliografiche tramite le postazioni connesse al web.

SALA-CONS

ACQUISIZIONI

La sala di consultazione viene alimentata grazie a scambi e doni con collezionisti privati, artisti, galleristi, fondazioni pubbliche e private, istituti culturali e musei. A discrezione della Pinacoteca Agnelli, la sala di consultazione acquisisce le risorse documentarie secondo i seguenti criteri di selezione:

  • coerenza con la natura della raccolta e le finalità della sala di consultazione;
  • coerenza con il tema dell’attività di ricerca, ovvero il fenomeno del collezionismo nei suoi aspetti storici, culturali, sociali, economici e artistici;
  • doni di pubblicazioni cartacee e digitali vengono accettati quando la loro acquisizione risulti coerente con la natura e le finalità della sala di consultazione e permetta di colmare o arricchire la collezione già presente in sala di consultazione.

SERVIZI AL PUBBLICO 

Gli utenti possono consultare liberamente i volumi disposti a scaffale aperto ed effettuare ricerche bibliografiche interrogando i cataloghi in linea.

Non è consentito il prestito, né servizio di fotoriproduzione o copia delle risorse documentarie.

La sala di consultazione è dotata di connessione wireless.

Per accedere alla sala di consultazione, soprattutto nel caso di ricerche approfondite, è necessario prenotare scrivendo a biblio@pinacoteca-agnelli.online oppure telefonando allo 011.0062307 o allo 011.0062713.

SPONSOR

La sala di consultazione è realizzata
dalla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli di Torino,in collaborazione con lUniversità degli Studi di Torino, con il contributo della Fondazione CRT nell’ambito del Progetto Alfieri e del Master dei Talenti della Società Civile.

Si ringrazia Cs S.r.l. Servizi Beni Culturali, De Padova, Mediacom S.r.l., UniCredit.

 

   logo erasmo   

COBIS

La biblioteca della Pinacoteca Agnelli fa parte del CoBiS, il Coordinamento delle Biblioteche Speciali e Specialistiche di Torino.