Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli SCUOLE SECONDARIE: VISITE GUIDATE E VISITE BREVI CON LABORATORIO

SCUOLE SECONDARIE: VISITE GUIDATE E VISITE BREVI CON LABORATORIO

VISITE GUIDATE e VISITE BREVI CON LABORATORIO

 
La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli propone percorsi, condotti da mediatori museali specializzati, che permettono di scoprire la collezione permanente, l’edificio del Lingotto e le mostre temporanee attraverso visite guidate, attività di laboratorio e itinerari di approfondimento dedicati a studenti di età diverse.

VISITE GUIDATE TEMATICHE ALLA COLLEZIONE PERMANENTE E AL LINGOTTO

Visite, della durata di un’ora e mezza circa, modulate in base all’età e al percorso scolastico dei partecipanti per scoprire opere, artisti e movimenti centrali nella storia dell’arte e aspetti fondanti della storia dell’architettura.

scuole_secondarie_2018

La collezione permanente della Pinacoteca Agnelli
La visita permette di scoprire le opere della collezione permanente della Pinacoteca Agnelli, composta da dipinti e sculture di alcuni tra i maggiori artisti del Settecento, Ottocento e Novecento. Le opere di Tiepolo, Canaletto, Bellotto, Canova, Manet, Renoir, Balla, Severini, Modigliani, Picasso e Matisse raccontano tre secoli di storia dell’arte.

Canaletto e Bellotto: lo sguardo sulla città
Venezia e Dresda, le architetture e i canali, gli abitanti, le imbarcazioni, i banchi del mercato: Il Canaletto prima e il nipote Bernardo Bellotto pochi decenni più tardi, delineano, con il supporto della camera ottica, stupefacenti rappresentazioni prospettiche di due importanti città nel Settecento. I maestri del Vedutismo si rivelano attraverso il prezioso nucleo di opere presente in Pinacoteca.

Henri Matisse, maestro del colore
La raccolta dei sette dipinti di Henri Matisse presente nella collezione permanente della Pinacoteca Agnelli non ha eguali in Italia. Le opere, appartenenti a diversi momenti della produzione dell’artista, permettono di indagare approfonditamente la figura del maestro francese e in particolare la sua ricerca sul colore, che ne ha contraddistinto l’intera opera.

Giacomo Balla e Gino Severini: velocità futuriste a confronto
La velocità, le automobili, la luce elettrica, la vita moderna sono alcuni degli elementi al centro della poetica futurista. La visita alle opere di due dei maggiori esponenti dell’avanguardia italiana, Giacomo Balla e Gino Severini, permettono di comprendere la rottura con il passato e con l’arte tradizionale messa in atto all’inizio del Novecento dal Futurismo e, particolarmente, l’interesse di questi artisti per la scomposizione del movimento.

Storia e architettura del Lingotto e introduzione alla
Pinacoteca Agnelli

La visita comprende un percorso attraverso il complesso del Lingotto dedicato alla storia dell’edificio, dalle sue origini industriali fino all’attuale struttura polifunzionale progettata dall’architetto Renzo Piano, e un’introduzione alla preziosa collezione permanente della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli. È previsto l’accesso alla ex pista di collaudo dei veicoli situata sul tetto dell’edificio e l’osservazione degli elementi distintivi di un’architettura unica nel panorama europeo.

VISITE BREVI CON LABORATORIO

Visite introduttive della durata di mezz’ora circa, seguite da attività laboratoriali della durata di circa un’ora, modulate in base all’età e al percorso scolastico dei partecipanti per scoprire opere, artisti e movimenti centrali nella storia dell’arte e aspetti fondanti della storia dell’architettura attraverso la creatività.

PER SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO

Interno di Matisse
Henri Matisse si dedica per lungo tempo alla realizzazione di dipinti di interni, con gli stessi oggetti che vengono riproposti dall’artista in quadri diversi anche a distanza di anni: tavoli, tovaglie, carte da parati, sedie, fiori, frutta, vasi. La visita si concentrerà proprio su questo aspetto delle opere del maestro francese, facendo riflettere i bambini su come egli allestisse delle vere e proprie scenografie da utilizzare poi per la realizzazione dei suoi dipinti. In laboratorio ogni studente andrà a creare la propria “scena” tridimensionale, ispirandosi alle opere di Matisse: ognuno avrà a disposizione un cartoncino piegato, riviste da ritagliare e carte colorate, materiali con i quali potrà mettere in scena il proprio interno.

Protagonista al museo
Dalle sculture di Canova alle tele di Picasso, la Pinacoteca Agnelli custodisce capolavori di artisti italiani e internazionali dal Settecento al Novecento. La visita alla collezione permanente offre agli studenti un viaggio nella storia dell’arte e spunti molto vari per l’attività creativa che li vedrà protagonisti. Blocco degli appunti alla mano, durante il percorso di visita, i ragazzi sono infatti invitati a prendere nota degli elementi che attraggono la loro attenzione. In laboratorio, gli appunti diventeranno materiale utile per l’elaborazione di una piccola guida al museo pensata per i loro coetanei: informazioni sulle opere ma anche domande, quesiti e giochi costituiranno il materiale da mettere idealmente a disposizione di altri ragazzi per avvicinarsi alle opere esposte in Pinacoteca Agnelli.

PER SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

Un Lingotto da raccontare
Capolavoro dell’architettura industriale di inizio Novecento e oggetto di un intervento di rifunzionalizzazione innovativo e iconico firmato da Renzo Piano Building Workshop, il Lingotto è un esempio unico nel panorama architettonico europeo. Nel corso della visita si ripercorreranno le tappe che hanno scandito la storia straordinaria di questo edificio, caratterizzato, come un cantiere medievale, da continue opere di trasformazione. In laboratorio si lavorerà sull’associazione di fotografie del Lingotto e dell’area circostante risalenti a epoche diverse con stralci di saggi critici che gli studenti avranno a disposizione e potranno integrare con brevi testi di loro produzione. Immagini e testi saranno assemblati in forma di piccoli libri artigianali volti a proporre nuove narrazioni dell’edificio, aprendo anche sguardi sul futuro.

L’arte narra la storia
Nel corso della visita alla Pinacoteca Agnelli, gli studenti saranno introdotti alle opere di Bernardo Bellotto, con particolare riferimento al dipinto in cui compare la Hofkirche di Dresda, cattedrale gravemente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e restaurata negli anni Ottanta del Novecento. Durante la visita si ragionerà sull’importanza delle opere di Bellotto non solo dal punto vista artistico, ma anche come testimonianze della Storia e delle sue intricate vicende. In laboratorio, gli studenti verranno coinvolti in un’esperienza di lettura dell’opera d’arte, utilizzata prima di tutto come fonte storica.

ALLA RICERCA DI ALTRE PROPOSTE?

• Scopri anche le nostre proposte per i percorsi d’arte in tre incontri

• Consulta anche il programma delle attività proposte nell’ambito delle mostre temporanee della Pinacoteca Agnelli per scoprire altre visite tematiche specifiche e laboratori

• Segui il programma delle Conversazioni sul Collezionismo che si tengono mensilmente presso la nostra Sala di Consultazione su tematiche diverse legate al collezionismo

• Il nostro Dipartimento Educazione è a disposizione anche per costruire percorsi ad hoc in base alle esigenze delle singole scuole, nel caso in cui si intenda strutturare un itinerario di almeno 3 incontri

• Tieniti aggiornato tramite il nostro sito, la newsletter e i canali social

QUANDO SI ATTIVANO E COME SI PRENOTANO LE ATTIVITÀ EDUCATIVE?

• Le attività educative si attivano su prenotazione in qualsiasi data e in qualsiasi fascia oraria, negli orari di apertura della Pinacoteca Agnelli (dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19), previa verifica delle disponibilità tramite le responsabili del Servizi Educativi.

• Una volta concordati data, orario e attività, la prenotazione deve pervenire (tramite invio di un modulo di prenotazione) ai nostro Servizi Educativi almeno una settimana prima della data dell’attività.

DI SEGUITO LE NOSTRE TARIFFE

Attività educative
– Attività standard (Visita guidata o Visita breve + laboratorio) – 1,5 ore circa € 70,00 per max 25 studenti
– Supplemento per ogni studente dopo il 25° e entro il 30°: € 3,00
– Supplemento lingua straniera: € 16,00
I partecipanti alle attività in Pinacoteca per le scuole sono tenuti al pagamento del biglietto di ingresso al museo.

Ingresso al museo per gruppi scuola di min. 15 studenti
– Fino ai 6 anni non compiuti: gratuito
– Dai 6 anni in su – collezione permanente + mostra temporanea: € 4,00
– Dai 6 anni in su – in assenza di mostre temporanee: € 3,50
– Accompagnatori gruppi scuola: gratuito per 1 accompagnatore ogni 10 studenti
– Partecipanti alle attività in 3 incontri (Percorsi d’arte): gratuito per il 2° e 3° ingresso

Visualizza tariffario completo

Le prenotazioni potranno essere disdette per iscritto entro 2 giorni lavorativi precedenti la visita, pena l’intero addebito del costo del laboratorio.

INFO E PRENOTAZIONI

Marta Di Vincenzo – Ersilia Rossini
Tel. 011/0062086 – Fax. 011/0062115 | E-mail: educa@pinacoteca-agnelli.it
Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli | via Nizza 230/103 – Torino
www.pinacoteca-agnelli.it

I Servizi Educativi della Pinacoteca Agnelli sono sostenuti da:
2018.01_loghi-educa

-->