Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli FURTIVO

FURTIVO

05 agosto 2008 – 16 novembre 2008
un progetto di Xavier Veilhan

La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli è lieta di presentare Furtivo, film e mostra nati da un progetto dell’artista francese Xavier Veilhan.
Il film racconta la storia onirica di un uomo che dà forma alla sua visione attraverso disegni, modelli e immagini 3D.
Nel corso della proiezione questi modelli diventano oggetti reali e successivamente parte del set in cui l’uomo si muove.
Il protagonista è interpretato dal musicista Sébastien Tellier, autore anche della colonna sonora.
Il film documenta il suo viaggio dalla terra (il Lingotto) al mare, in auto, a cavallo e, infine sullo  Stealth – barca da regata di proprietà di Giovanni Agnelli – il cui significato in italiano è appunto furtivo.
Le ricerche di Veilhan su questo tema iniziano nel 2005, anno in cui crea Lithopanie n°10 (Lingotto), un dettaglio architettonico della fabbrica della FIAT costruita negli anni Venti a Torino, Italia.
Il suo interesse nasce per  l’azienda e il suo importante ruolo nella diffusione dell’industrializzazione in Europa e si sviluppa con lo Stealth, modello unico, esempio perfetto di design, realizzato in carbonio, che aveva la forma di una scultura che avrebbe da sempre voluto realizzare.
Per la mostra a Torino Veilhan realizzerà una serire di immagini detti Papiers, grandi ritagli di carta tenuta insieme da semplici spilli come farfalle in grandi scatole di legno, il cui soggetto, dettagli dell’archiettura del Lingotto e dello Stealth, viene rivelato solo a distanza.

Completano il progetto un gruppo di quattro scultura realizzate con la tecnica della stereolitografia 3D che permette di realizzare singoli oggetti tridimensionali a partire direttamente da dati digitali elaborati da un software.

Amish Vibration, Amish, Amish Boccioni e Large Carriage rappresentano un cavallo e il trasporto, le cui forme concave e convesse rimandano al dinamismo plastico universale di Boccioni.
Ognuna di queste sculture è unica nella forma e i soggetti si basano su disegni originariamente pensati per il video, ma che infine sono stati trasformati in sculture.
Furtivo, film muto a colori di 28′, musica di Sébastien Tellier, è ispirato alla storia della produzione di massa e alla sua evoluzione verso lo sport e il tempo libero e sarà presentato il prossimo novembre in occasione di Artissima, la fiera internazionale d’arte contemporanea di Torino.
Il film e la mostra Furtivo sono nati da un’idea spontanea dell’artista.
Il sostegno di Ginevra Elkann, vice Presidente della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, ha reso possibile il progetto.

Xavier Veilhan è nato a Lione, Francia nel 1963; www.veilhan.net

La mostra è stata realizzata grazie al contributo di Bodino,Euphon, Gurlino, Carson eCo.