Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli GEMMA DE ANGELIS TESTA DIALOGA CON GIORGIO VERZOTTI

GEMMA DE ANGELIS TESTA DIALOGA CON GIORGIO VERZOTTI

LUNEDÌ 7 MARZO, ORE 18.30
Sala di Consultazione

La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli prosegue il programma di approfondimento dedicato al tema del collezionismo ospitando una conversazione tra Gemma De Angelis Testa e Giorgio Verzotti, critico d’arte e direttore artistico di Arte Fiera 2016.

La collezione di arte contemporanea di Gemma De Angelis Testa, concepita in un’ottica museale, abbraccia le opere di maestri internazionali, dal Novecento ai giorni nostri, includendo anche giovani artisti emergenti, con una predilezione per la pratica pittorica – interpretata anche attraverso il video e la fotografia – ed è una prestigiosa meta milanese frequentata da collezionisti e curatori italiani e stranieri.

La collezione di Gemma De Angelis Testa è profondamente legata alla sua formazione. Giovanissima, si appassiona di pittura e di fotografia che studia da autodidatta con profondo interesse. Nel corso degli anni Settanta si sposa con il noto pubblicitario e artista Armando Testa, che diventa il suo maestro e contribuisce alla sua formazione multidisciplinare. A Torino, dove si trasferisce, collabora con lui nella progettazione di numerosi manifesti e progetti di grafica, dirigendo anche dal 1983 al 1992 la storica casa di produzione Ardo Film.
Dagli anni Ottanta colleziona opere di arte contemporanea e, a partire dalla scomparsa di Armando Testa nel 1992, promuove e cura rilevanti mostre del marito in musei internazionali, tra cui ricordiamo le retrospettive a Rivoli nel 2001 e a Milano nel 2010. Tornata a Milano ha creato negli anni, oltre alla propria collezione personale, un archivio monografico di Armando Testa al quale si dedica.

Nel 2003 Gemma De Angelis Testa su sua iniziativa, coinvolgendo altri collezionisti, fonda ACACIA-Associazione Amici Arte Contemporanea Italiana della quale è tuttora Presidente, con la missione di sostenere l’arte contemporanea, incoraggiando la costituzione del futuro Museo di Arte Contemporanea a Milano e creando una collezione tuttora in progress di giovani artisti italiani, che è stata donata al Museo del Novecento di Milano nel 2015, dove è esposta.
Nell’ambito dell’attività di ACACIA, Gemma De Angelis Testa ha ideato e curato diverse mostre, tra cui tutte le edizioni di INVITO dal 2003 al 2016 – mostre personali nelle case dei collezionisti –, Bestiario Contemporaneo nel 2013 al Museo di Storia Naturale durante la Biennale di Venezia, Gli artisti italiani della collezione ACACIA nel 2012 a Palazzo Reale, Milano.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Per info e prenotazioni:
011.0062713; segreteria@pinacoteca-agnelli.online

Senza nome
Le Conversazioni sul Collezionismo sono consultabili online gratuitamente sul sito di Johan&Levi.
I volumi dei Quaderni del Collezionismo 1-2-3-4-5 rimangono disponibili per l’acquisto sugli store online.
-->